L’Antico Frantoio Toscano si trova in una zona tra il mare e le colline nel comune di Bibbona (LI), in Via Bolgherese, la Via che conduce al famoso Viale dei Cipressi citato nella poesia “Davanti San Guido” di Giosuè Carducci. E’ una delle poche Aziende Storiche Italiane. Dal 1839 la famiglia Peccianti si tramanda da padre in figlio la tradizione e l’amore per la produzione di Olio Extravergine di Oliva.

E’ grazie a questa lunga esperienza e cultura agronomica unita alla passione e cura che la famiglia Peccianti ha sempre profuso nella propria attività, che si ottiene un prodotto di altissima qualità, attentamente controllato in ogni fase della lavorazione, nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

L’Antico Frantoio Toscano è uno dei più grandi della Regione Toscana e frange le olive delle Aziende Agricole di famiglia e anche le olive dei produttori delle province di Pisa e Livorno, compresa l’isola D’Elba. La scelta della famiglia è quella di raccogliere le proprie olive nel periodo cha va da fine settembre alla fine di ottobre, per ottenere un olio di maggiore qualità e con un elevato quantitativo di polifenoli. Per garantire la qualità del prodotto tutte le olive che arrivano al frantoio vengono frante entro le 24 ore con spremitura a freddo (al di sotto di 27°).

Francesco Peccianti, con i figli Guido e Adriano, è sempre impegnato in nuovi progetti per quanto riguarda l’innovazione e la ricerca.

Adriano: “Siamo convinti che presidiare la frontiera del cambiamento sia la sfida per i prossimi anni”.

In Azienda è presente un frantoio con quattro linee di lavorazione che sono state completamente automatizzate con un sistema denominato “Il Frantoiano” creato e brevettato da Adriano e Guido. Con l’automatismo non esistono più errori durante la lavorazione causati da personale stagionale senza esperienza. Il lavoro in frantoio inizia alla fine di settembre e, a seconda della stagione, può continuare fino ai primi giorni di gennaio.