La Macchia della Magona a Bibbona

Un’area naturale protetta ideale per chi ama le escursioni

Un mare di verde che si estende per oltre 1600 ettari: questa è la Macchia della Magona a Bibbona, un’area naturale protetta, un tempo riserva di legname, visitabile tutto l’anno, che rappresenta la meta ideale per il turismo naturalistico e sportivo.

Sedici itinerari si sviluppano in 50 chilometri, per escursioni a piedi, a cavallo e in mountain bike, in un ambiente tipicamente toscano che ospita una folta e ricca vegetazione.

Nel bosco, lungo la pianura, le colline o intorno ai fossi, si trovano boschi di latifoglie e di pini, ginestre, lecci e corbezzoli, aceri, olmi e molte specie arbustive che caratterizzano la macchia mediterranea, come il lentisco, il viburno e le eriche.

La Macchia della Magona rappresenta un ottimo habitat per numerose specie animali: qui vivono cinghiali, caprioli, daini, mufloni, lepri, volpi, istrici, tassi, scottaioli, martore e fanno sosta molti uccelli migratori come la beccaccia, il colombaccio e la poiana.